Serie A, trentasettesima giornata: l’analisi

By on 26 maggio 2015

di Gianluca Colasanti

IQ. 26/05/2015 – La Serie A si avvicina all’ultima curva di questa lunga corsa e lo fa mantenendo alcune certezze e continuità con le ultime settimane. La Juventus, infatti, festeggia il Double allo Stadium dopo aver battuto un Napoli voglioso di Champions in una partita giocata senza molti dei protagonisti di questa stagione. Nonostante ciò, la squadra partenopea rimane in corsa per un posto in Champions League, in virtù della sconfitta della Lazio nel derby di ieri contro una Roma furba e tatticamente perfetta. I biancocelesti pagano, come in finale di Coppa Italia, un atteggiamento forse troppo spregiudicato contro un avversario comunque esperto, nonostante il periodo di crisi.

In virtù di ciò, dunque, la Lazio dice addio al secondo posto, e volge lo sguardo verso il San Paolo di Napoli, dove domenica si giocherà un vero e proprio spareggio Champions tra gli uomini di Pioli ed il Napoli di Benitez. In zona Europa League, invece, la gara tra Inter e Genoa stabilizza al sesto posto i rossoblu, che battendo tre a due gli uomini di Mancini, tuttavia, rischiano di non riuscire a qualificarsi per l’Europa League in mancanza della licenza UEFA. Chi andrà certamente in Europa League è la Fiorentina, che batte a domicilio il Palermo nel giorno del saluto del Barbera a Paulo Dybala, che durante la prossima stagione giocherà a Torino, sponda bianconera. Pari comunque positivo per la Samp di Mihajlovic in quel di Empoli, con partecipazione dei blucerchiati alla prossima Europa League sempre più vicina conseguentemente alla possibile esclusione dei cugini del Genoa. Vittoria tanto bella quanto inutile per il Milan, che saluta San Siro battendo il Torino dopo una stagione tra le peggiori nella storia del club.

Nella parte bassa della classifica il Cagliari batte il Cesena in una sfida che vedremo anche il prossimo anno nella serie cadetta. Il Parma saluta il proprio pubblico al Tardini con un buon pareggio contro il Verona, aprendo le porte ad un futuro sempre più incerto. Chiudono la trentasettesima giornata di campionato il pareggio senza troppe pretese tra Chievo ed Atalanta e la vittoria del Sassuolo sul campo di una Udinese alla deriva da settimane.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *