Sequestrata discarica abusiva e 84 tonnelate di rifiuti speciali

By on 16 Settembre 2013

finanzaIQ. 16/09/2013 – L’11 Settembre i finanzieri del comando provinciale di napoli, nel corso delle attivita’ di contrasto alla diffusione dei reati ambientali, hanno sottoposto a sequestro un’area estesa di circa 1.000 mq. adibita a discarica e 84 tonnellate di rifiuti speciali.

I militari della Compagnia di Casalnuovo di Napoli hanno accertato che un terreno in Afragola, al confine con il comune di Casalnuovo di Napoli, era stato adibito a sito di raccolta e stoccaggio di rifiuti speciali completamente privo di qualsiasi autorizzazione.

Infatti, i finanzieri hanno rilevato che il gestore utilizzava il terreno, appositamente recintato, al fine di sversare rifiuti speciali provenienti dalla propria attività di costruttore edile. All’atto degli accertamenti sono state rinvenute e sequestrate 84 tonnellate di rifiuti, due automezzi in stato di abbandono e una pala meccanica.

Particolarmente complessa l’attività che ha portato all’individuazione della zona adibita a discarica, in quanto posizionata tra i comuni di Afragola e Casalnuovo di Napoli, in una traversa limitrofa a zone di aperta campagna, lontana da vie di comunicazione.

I tre responsabili, il gestore dell’area e i coniugi proprietari della stessa, sono stati denunciati a piede libero per violazione alle leggi che regolano la materia dello smaltimento dei rifiuti.

Il risultato di servizio è il frutto della continua attività investigativa e di ricerca che le fiamme gialle sviluppano quotidianamente su tutto il territorio provinciale in seno alle disposizioni della Prefettura di Napoli ed ai programmi di salvaguardia dell’ambiente e controllo sul rispetto della normativa in materia di difesa dell’equilibrio ecologico.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.