Sanità, Santori: Chiusi a Marino Reparti di Ostetricia, sala parto e nido

By on 17 Giugno 2013

ospedaleIQ. 17/06/2013 – “Il presidente Zingaretti riferisca in commissione salute su quanto sta avvenendo all’ospedale di Marino in merito alle decisioni del commissario straordinario della ASL RMH il quale sembrerebbe aver deliberato la chiusura dei reparti di ostetricia, sala parto, pediatria e nido a causa di una carenza di medici pediatri. Tale decisione, se confermata, metterebbe in ginocchio un intero quadrante dei castelli romani causando una grave carenza di assistenza sanitaria e sociale CHE COSTRINGEREBBE LE numerose donne, in attesa di un figlio, a trovare assistenza in strutture molto più distanti CON NON POCHE difficoltà vista la vastità e la popolosità dell’area interessata. Senza dimenticare inoltre che i reparti di ostetricia e sala parto, nonché il nido, sono stati ristrutturati, a suon di milioni di euro, con lavori iniziati nel 2007 e terminati solo nei mesi scorsi. La razionalizzazione del sistema sanitario, che i cittadini del Lazio si erano immaginati con la giunta Zingaretti, non può di certo concretizzarsi in un taglio ai servizi essenziali sulla pelle delle famiglie”, così dichiara in una nota Fabrizio Santori, capogruppo de La Destra alla Regione Lazio e membro della commissione Salute.

 

 

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.