S.Basilio, la Polizia Locale scopre centrale di spaccio di stupefacenti

By on 16 Gennaio 2018
Tra le diverse attività che la Polizia di Roma Capitale effettua c’è il controllo degli appartamenti di edilizia popolare già sgomberati, e quindi vacanti fino a successiva assegnazione: gli appartamenti vengono giornalmente monitorati dai vari gruppi per scongiurare ulteriori tentativi di occupazione.

Questa mattina gli agenti del Gruppo Tiburtino diretti da Maurizio Maggi, durante alcuni i controlli nel quartiere S. Basilio, zona particolarmente interessata alla presenza della malavita organizzata e spaccio di droga, si sono accorti che la porta di un alloggio, peraltro recentemente sgomberato, era chiusa con serratura sostituita.

Pensando ad un ulteriore tentativo di occupazione, gli agenti appartenenti al NAE (Nucleo Anti Emarginazione) sono entrati nell’appartamento, scoprendo un notevole quantitativo di droga, molta della quale già confezionata.

In particolare, sono stati trovati circa 450 g di cocaina già pronta in dosi, 15 dosi di marjuana per circa 30g. e altri 20g di hashish. Tutto il materiale ritrovato è attualmente sotto sequestro, mentre è in corso l’acquisizione di altri elementi utili alle indagini per risalire ai responsabili.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.