Roma – Arrestato cittadino siriano dal pollice verde, nel giardino di casa coltivava marijuana

By on 6 Ottobre 2014

Da tempo i Carabinieri della Stazione di Cesano di Roma tenevano d’occhio l’abitazione di un cittadino di origine siriana, ma da circa vent’anni residente a Roma, che aveva adibito un giardino adiacente la sua abitazione, a vera e propria serra per la coltivazione della marijuana. Ad insospettire i Carabinieri un costante viavai di giovani dall’abitazione dello straniero. Così, ieri mattina, i Carabinieri della Stazione di Cesano di Roma unitamente a quelli della Stazione di Le Rughe e ai militari del Nucleo di Polizia Militare della Scuola di Fanteria di Cesano, sono entrati nell’abitazione e hanno trovato nel giardino retrostante l’abitazione 39 vasi in plastica contenenti piante di marjuana, dell’altezza variabile tra i 60 ed i 120 cm., nascoste sotto dei grossi alberi di pino, in modo tale da non poter essere individuate neanche dall’alto. Nel corso della perquisizione, i Carabinieri hanno rinvenuto anche 277 grammi di fiori di marijuana già essiccati. L’uomo, dopo l’arresto è stato accompagnato in caserma, a disposizione dall’Autorità Giudiziaria, in attesa del giudizio con rito direttissimo. Dovrà rispondere di coltivazione e detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.