Riprende il processo a Netanyahu.

By on 6 Aprile 2021

Un caso grave di corruzione di regime”, in cui il “primo sospettato è il premier di Israele che ha usato il suo grande potere in maniera proibita”. Con queste parole la procuratrice Liat Ben Ari si è rivolta al tribunale di Gerusalemme davanti al quale siede il premier Benyamin Netanyahu. Le accuse – da lui sempre respinte – riguardano corruzionefrode e abuso di potere in tre distinte inchieste giudiziarie e oggi è stata avviata proprio la fase processuale di presentazione delle prove dell’accusa. Netanyahu, secondo la procuratrice, ha “usato il potere del suo incarico per le sue ambizioni personali”, ha abusato il suo potere “come legislatore e come regolatore”. Accuse che, ha spiegato Liat Ben Ari, si basano “su un’ampia serie di prove”.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com