Renzi ha incontrato la Merkel per illustrare i provvedimenti adottati.

By on 17 Marzo 2014

“E’ stata un’occasione per illustrare un processo di riforme molto ambizioso e coraggioso”. Lo ha detto il premier Matteo Renzi in conferenza stampa a Berlino, dopo l’incontro con Angela Merkel.

“L’Italia deve smettere di pensare che le riforme vanno fatte perché ce lo chiede Bruxelles o Berlino o altre capitali. Le facciamo perché sono giuste per noi – ha aggiunto -. Il percorso che ci attende cambierà il livello istituzionale in Italia. Le riforme devono essere fatte subito, anche se il governo ha come orizzonte il 2018”.

“Noi vogliamo puntare in alto con riforme strutturali. L’Italia non chiede di sforare i limiti di Maastricht”, ma intende “rispettare tutti i limiti. Non misure una tantum, ma misure irreversibili di cambiamento”, ha ribadito Renzi.

L’Italia assieme alla Germania puntano a realizzare un “nuovo rinascimento industriale europeo”, ha detto Renzi.

“Siamo convinti che l’Italia deve fare le riforme” ma anche “restituire ai propri cittadini la possibilità di credere che l’Ue non è la causa ma la soluzione dei problemi. Quei partiti che lo dicono sbagliano”. Lo ha detto il premier Matteo Renzi a Berlino con la cancelliera tedesca Angela Merkel.

“Abbiamo esaminato tutti gli aspetti delle riforme e devo dire che gli auguro molta fortuna e coraggio, è un messaggio di cui ci rallegriamo tutti”. Ha detto la cancelliera Merkel.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.