Regionali, vince il PD senza infamia e senza lode.

By on 24 Novembre 2014

di Pietro Bardoscia

Un 30% in meno di elettori nelle elezioni Regionali in Emilia Romagna; circa 2/3 dei cittadini hanno preferito non andare a votare. Calo degli elettori anche in Calabria.

Segno questo di un crescente malcontento dei cittadini nei confronti della Politica, eppure non mancano commenti entusiastici di tipo calcistico del Presidente del Consiglio Renzi che ha così twittato:  “Affluenza male, ma 2-0 per noi”.

Insomma l’importante è vincere!!

Ma ora passiamo ai risultati politici:

Emilia Romagna:

Stefano Bonaccini è il nuovo presidente della regione Emilia-Romagna. Vince con il 49% dei voti contro il29,8% del suo sfidante leghista Alan Fabbri. Al terzo posto la candidata del Movimento cinque stelle Giulia Gibertoni ferma al13,3%. Dietro Cristina Quintavalla, la candidata dell’Altra sinistra con il 4%, un risultato che le consente di entrare in assemblea regionale. Segue Alessandro Rondoni(Ncd, Udc, Emilia-Romagna popolare) arrivato al 2,7%, infine Maurizio Mazzanti si ferma a 1,1%.

Calabria:

Mario Gerardo Oliverio in quota PD è il nuovo Presidente della regione Calabria.

Oliverio 64,75%, Wanda Ferro (candidata di Forza Italia e di altri segmenti del centrodestra) 21,41; Nico D’Ascola, Ncd-Udc, 7,72; Cono Cantelmi (Movimento Cinque Stelle) 4,62; Domenico Gattuso (liste di sinistra) 1,92.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.