Professione Nonni – Uscita n.8 di Laura Cugini

By on 17 Giugno 2013

nonno e nipoteIQ. 17/06/2013 – Buongiorno colleghi nonni, non so voi, ma a me tra pochissimo mi portano Gaia la nipotina di nove mesi e devo sbrigarmi a finire tutto ciò che devo ancora fare. Questo e’ l’unico neo della nostra professione, alla nostra eta’ dobbiamo fare le cose in fretta perche’ quando i bimbi sono con noi vogliono essere considerati.

Meno male che io ho due femminucce alle quali piace giocare a Barbie, cosi mi diverto anch’io, l’importante e’ dar loro considerazione, questo li rende sicuri.

Ieri durante la messa mi sono seduta vicino ad un meraviglioso bimbo di sette anni, all’inizio mi osservava titubante poi io mi sono girata e gli ho chiesto se voleva leggere il messale ridotto che si trova in chiesa; l’ho coinvolto facendogli leggere le preghiere con me,perche’ mi aveva appena confessato che si stava annoiando, poi pero’ ha ascoltato anche la liturgia del sacerdote e si e’ divertito a farmi domande.

Finita la messa ci siamo salutati con la promessa di rivederci domenica perche’ portero’ con me Laura la mia nipotina di cinque anni, non so se verra’ per me o per mia nipote, gli uomini sono imprevedibili gia da piccoli…..

Comunque sia dobbiamo fare attenzione a considerare i nostri nipoti sempre, questo vale anche per i nonni che non fanno loro da baby sitter perche’ ancora lavorano; anzi proprio questa categoria di nonni deve farsi sentire piu’ spesso, anche solo per un saluto, l’importante e’ dare segni di vita, far capire ai nipoti che noi esistiamo e abbiamo un cuore.

Per questo potete approfittare della rubrica settimanale “BOTTA E RISPOSTA” che scrivo con il Dott. Brozzi, analizziamo come un semplice pensiero intriso d’amore puo’ essere lo spunto per scrivere una poesia cosi potrete farlo per i vostri nipoti e pubblicarle su questo quotidiano telematico.

Vorrei fare un ringraziamento particolare al Direttore Responsabile di IQ Pietro Bardoscia che mi sta consentendo, anche troppo, tutto questo e fargli sapere che il grande e’ lui, non io.

Sono solo una nonna che vuole trasmettere amore e rispetto, pero’ devo ringraziarlo perche’ ieri i miei amici e quelli del Dott. Brozzi, dopo aver letto la rubrica ci hanno telefonato. Signori colleghi, carissimi e dolcissimi compagni di viaggio, vi mando un forte abbraccio sperandio di ritrovarvi anche domani.

Mi raccomando, aiutatemi a far crescere il quotidiano, dite ai vostri amici di Facebook di cliccare Mi Piace nella pagina Ufficiale di Facebook denominata INFORMAZIONE QUOTIDIANA e di chiedere amicizia a: REDAZIONE INF QUOTIDIANA e di aderire al Gruppo con oltre 4500 membri oltre ovviamente a leggere il Giornale stesso http://www.informazionequotidiana.it

Oggi sono magnanima e vi mando anche un grande bacio virtuale….anche uno al Direttore…..

Nonna Ciona

About Redazione

2 Comments

  1. Redazione

    17 Giugno 2013 at 16:12

    Cara Nonna Ciona
    è la Redazione IQ a ringraziarti.
    Il nostro Direttore Pietro Bardoscia è strafelice di averti nella nostra squadra.
    Hai una grinta ed una voglia di fare e soprattutto di trasmettere che neanche molti giovani giornalisti hanno!
    Continua cosi… I nonni, i nipoti e tutti i lettori di Informazione Quotidiana hanno bisogno anche di questo bellissimo angolo che TU hai creato dal nulla!!

  2. ilaria

    19 Giugno 2013 at 10:04

    Si i bambini hanno bisogno di considirazione. Sono esseri pensanti con un loro carattere e con le loro necessità, ma noi troppo spesso li sottovalutiamo o li trascuriamo perchè siamo troppo presi dai nostri problemi. I nonni hanno l’importante ruolo di sopperire alle carenze affettive dei genitori, che troopo spesso, presi dalla routine, sottovalutano i semplici gesti d’amore caratterizzati da cose semplici come una chiacchierata in chiesa…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.