Professione Nonni di Laura Cugini

By on 6 Settembre 2013

nonno e nipote06/09/2013 – Buongiorno cari dolcissimi colleghi nonni, anche oggi qua a Latina c’è un magnifico sole, però non è la sua luce a riscaldarmi il cuore, ma la presenza delle mie due nipotine insieme alle loro rispettive mamme….voi penserete che sono una romantica, ma adoro vederle tutte insieme, mi sembra di essermi moltiplicata e non solo con il peso…..accidenti che brutta estate che ho passato a combattere con la bilancia.

Tutto è cominciato una domenica mattina all’inizio di giugno, sono stata portata in ospedale per dei forti dolori dovuti ad una discopatia dove mi hanno praticato immediatamente due iniezioni paravertebrali con cortisone e analgesico…….risultato? Un considerevole aumento di peso dovuto ad un fortissima ritenzione di liquidi, come se non bastasse nelle due settimane successive, ho dovuto fare della penicillina accompagnata da antidolorifici.

Cari colleghi, il risultato è stato veramente disastroso, ho visto salire l’ago della bilancia in modo impressionante e ne sto pagando ancora le conseguenze, pertanto, se mai vi capitasse di avere dolori alla schiena, cercate una posizione comoda e statevene a letto o in poltrona.

Io penso carissimi lettori, che con troppa facilità i medici prescrivano farmaci anche ai bambini, mi domando quanti di loro, conoscendone gli effetti negativi, ne fanno uso personale, non ho ancora conosciuto un medico che si imbottisce di farmaci e credo che non lo conoscerò mai, intanto però io mi sono persa una intera stagione di mare.

Vi lascio al vostro lavoro cari colleghi nonni, ormai Gaia e Lauretta hanno iniziato a correre per tutta casa ed è meglio che vada da loro, tra pochissimo inizia il mio lavoro da baby sitter e le due comandanti (le mie figlie) devono dettarmi ordini precisi, d’altra parte se noi nonni non rispettiamo queste piccole regole, non dobbiamo poi lamentarci se magari le mamme evitano di lasciarci i loro figli, inoltre sarebbe controproducente per i bimbi stessi, le regole vanno impartite da una sola persona: la mamma.

Noi cari nonni, abbiamo il compito di eseguire…..con l’aggiunta di qualche parolina dolce e……….ora devo proprio scappare, vi invio un grossissimo abbraccio virtuale.

nonna ciona

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.