Professione Nonni – di Laura Cugini

By on 26 Giugno 2013

nonno e nipoteIQ. 26/06/2013 – Buongiorno dolcissimi colleghi nonni, molti di voi sono partiti per un periodo di riposo; io personalmente non so mai quando sara’ possibile avere qualche giorno di vacanza, con le contabilita’ e i bilanci da finire non si possono far programmi. Senza contare poi che non passa una settimana e ti ritrovi qualche novità….ma non voglio annoiarvi, divertitevi e non pensate ad altro.

Intanto noi che siamo qua, gentili nonni, cerchiamo di dare un buon consiglio, sempre nei limiti del possibile, ad un giovane che ieri mi ha lasciato un messaggio nella mia bacheca scrivendomi di essere adirato con sua madre perche’ non gli ricompra il motorino ormai vecchio. Caro giovane nipote, anche se in questo caso potresti essere mio figlio, vorrei che tu capissi una cosa: prima di tutto, ti sei domandato, quando hai avuto il motorino, se per pagarlo i tuoi genitori hanno fatto dei sacrifici?

Io credo di no, altrimenti saresti stato piu’ attento a non farlo rovinare come mi hai scritto, innanzi tutto potevi evitare di prestarlo continuamente ai tuoi amici, capisco che sei buono, però anche un pò fesso; tua madre ha perfettamente ragione a negarti un motorino nuovo poichè è un costo che non prevedeva e può gravare sul bilancio della famiglia.

Tesoro mio non sei proprio cosi piccolo da non capire che stiamo vivendo un brutto momento storico, noi adulti ci siamo già passati negli anni settanta e non abbiamo avuto tutto ciò di cui voi giovani invece avete.

Laura, la mia nipotina, ogni volta che vede un nuovo gioco alla televisione dice “nonna ciona, me lo compri?”, ma le ho fatto capire che non può avere tutto ciò che chiede.

Allora mi siedo vicino a lei e insieme inventiamo un nuovo gioco, dopo pochissimo ha gia dimenticato quello che mi aveva chiesto.

La felicita’ caro giovane che ti senti depresso, non è legata ai beni terreni, anzi ammira tua madre che si mette a tua disposizione per parlarti e cercare di fartelo capire. Non biasimarla, se potesse lo farebbe.

Ti chiedo un attimo di riflessione, hai pensato di guadagnarti i soldi per far riparare il vecchio motorino senza comprarne uno nuovo? Anche facendo qualche commissione alla mamma e perchè no, ai nonni o ai vicini che saranno ben felici di allungarti dei soldini meritati, ma allontanati subito dal ragazzo che stai frequentando. Se vuoi puoi continuare a scrivermi, puoi farlo, ma solo se mi dai ascolto.

Intanto prendi l’autobus per i tuoi spostamenti, oltre ad essere divertente, si conoscono persone nuove ogni volta e aiuta mamma anche in casa, non c’è nulla di male, da quello che ho capito, lei ti sta dedicando il suo tempo anche se avrebbe bisogno di riposare. Cari nonni credo che anche voi la pensiate come me, dobbiamo insegnare ai nostri nipotini che devono sapersi accontentare di quello che possono ottenere, ma sempre in modo onesto.

Ora vi saluto e vi auguro di passare una splendida giornata e al ragazzo-giovane-figlio-nipote scrivo: se vuoi troppo, un giorno ti sentirai con le mani vuote, in questa società di consumi dimentichiamo sempre che la felicita’ si trova in quello che abbiamo, non in quello che desideriamo.

Un abbraccio virtuale a tutti

Nonna ciona

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.