Professione Nonni di Laura Cugini

By on 7 Novembre 2013

nonno e nipoteIQ. 07/11/2013 – Buongiorno miei simpaticissimi colleghi nonni, ieri vi avevo chiesto aiuto e ringrazio coloro che mi hanno risposto….più o meno tutti allo stesso modo………ho seguito il vostro consiglio e questa mattina ho richiamato mia madre per sapere come stava perché ieri ha subito un piccolo intervento…….

Ma vi prego di non considerarmi in base all’accaduto, io sono una persona che aiuta tutti, però non sopporto essere criticata, non che mia madre non si comporti allo stesso modo, anzi, ringrazio il Signore di avermi dato due genitori che hanno nel sangue il DNA dell’altruismo, ma non posso a cinquantacinque anni compiuti sopportare che mi si ordini cosa devo o non devo fare.

E’ questo il punto: mia madre mi da’ ancora ordini e quando le consiglio di stare più calma, si “scatena” come se l’avesi offesa, sapete quante volte amici miei, fin da adolescente, le ho consigliato di andare dal medico e prendere dei calmanti?

Ma si offende ancora di più, pertanto l’unica soluzione che resta è quella “di tenermela così” come mi ha scritto più di qualcuno di voi che ha il mio stesso problema, però ad Amelia vorrei rispondere che non sono d’accordo sul fatto di non farci caso, non ci riesco, come in tutte le cose del resto, non a caso il dott. Brozzi mio amico di sempre, anche da piccola mi diceva che ero “fumantina” .

Io non devo giustificarmi, però sono una donna di una certa età e vorrei essere rispettata da mia madre come donna innanzi tutto, prima che come figlia, quindi cara Amelia continuerò le mie piccole lotte quotidiane con mia madre come ho sempre fatto, è difficile non far caso o non sentire alcune frasi che mi arrivano al cervello come delle martellate, questo poteva farmelo da piccola, ora sono abbastanza cresciutella per risponderle ed esigere il rispetto che mi è dovuto come donna, mamma e nonna.

Se io non le avessi mai risposto, mia madre avrebbe continuato a dirigermi la vita come un’orchestra, lo ha fatto quando ero giovane, ora non può e non deve, alcuni genitori dovrebbero rendersi conto che i figli sono diversi uno dall’altro e che si può insegnare ma non ordinare.

Scritto questo, cari deliziosi colleghi, vi lascio al vostro lavoro,…io ho .tre bambine, ora si è aggiunta anche Giada, la “sorellina” delle mie nipotine, allora grazie per i consigli, tanto resterà sempre tutto uguale ma scrivervi mi fa bene, vi invio uno dei miei abbracci virtuali ed uno voglio mandarlo anche al mio direttore Bardoscia, che stranamente non mi “bacchetta” da parecchio tempo e pubblica tutto quello che gli spedisco…..allora merita anche un bacio, quello che viceversa non merita il dott. Brozzi il quale non si degna neanche di chiamarmi………mi raccomando amici cari cliccate ogni giorno su wwwredazionequotidiana.it per avere sempre notizie di attualità aggiornate e rubriche come quelle della nostra psicologa, molto utili e poi ricette, barzellette, poesie, calcio, sport,oroscopo e quant’altro…..ma invitate anche i vostri amici a farlo.

Il nostro giornale ha appena un anno, ma è già molto conosciuto e spero che continui così anche perché è nato ad ottobre…..insomma è un giornale nato sotto il segno dello Scorpione………..come me.

nonna ciona

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.