Positiva l’avventura dell’Inghilterra in Russia

By on 19 giugno 2018

Inizia con un risultato positivo l’avventura dell’Inghilterra in Russia. Kane si scatena, segna una doppietta e porta gli inglesi al successo contro la Tunisia

Tunisia (4-3-3): Hassen 6 (15′ Mustapha 6); Meriah 5, S. Ben Youssef 5, Bronn 5.5, Maaloul 5.5; Skhiri 6, Badri 5.5, Sassi 6.5; F. Ben Youssef 6, Khazri 6 (85′ Khalifa sv), Sliti 5.5 (73′ Ben Amor 5.5 ). Ct Maâloul 6

Inghilterra (3-5-2): Pickford 6; Walker 5, Stones 6, Maguire 6; Trippier 6, Henderson 6.5, Alli 6.5 (79′ Loftus-Cheek sv), Lingard 6 (93′ Dier sv), Young 6; Kane 7.5, Sterling 5.5 (68′ Rashford 6). Ct. Southgate 6.5

Ammoniti: Walker

La Tunisia crolla sotto i colpi di Harry Kane. E’ lui che ha fatto la differenza nella partita d’esordio dell’Inghilterra ai Mondiali di Russia 2018. Prima il gol del vantaggio all’11’, poi la rete segnata al 91′: quella decisiva, quando anche il debutto degli inglesi sembrava compromesso. Nel primo tempo, la nazionale di Southgate ha regalato spettacolo. C’è stato tanto dinamismo in campo e, sotto il profilo del gioco, non c’è stata partita con i tunisini. E’ soltanto per un’ingenuità commessa da Walker che la squadra africana è riuscita a pareggiare dal dischetto, in un match dominato dagli avversari. I ritmi, inevitabilmente, sono calati nel corso del secondo tempo, ma il talento è venuto fuori. E Kane non ha tradito.

Inizio di altissima intensità dell’Inghilterra, subito pericolosa con Dele Alli e Lingard. Hassen si tuffa e devia il tiro dell’attaccante dello United. Al 4′, altra occasione per gli inglesi: Lingard serve Sterling, ma i tunisini si difendono. All’11’, l’Inghilterra passa in vantaggio. E’ il 14esimo gol di Kane con la maglia della Nazionale. Colpo di testa di Stones sugli sviluppi di un corner, Hassen respinge e Kane è abbastanza lucido da respingere la palla in rete per l’1-0. Al 30′, calcio di punizione per l’Inghilterra affidato a Trippier, lo schema è sul secondo palo per Maguire, ma Mustapha non si lascia sorprendere. Al 35′ la Tunisia pareggia. L’episodio del gol nasce da un’ingenuità di Walker che alza il gomito su un cross dalla destra e Ben Youssef cade a terra. L’arbitro assegna il calcio di rigore: Sassi – dal dischetto – batte Pickford, che non ci arriva per poco, e riacciuffa Kane. Poi Lingard si scatena e sul finale colpisce il palo. Dopo l’intervallo, i ritmi si abbassano e anche l’Inghilterra fa fatica a trovare nuove idee. Southgate si gioca anche la carta Rashford, l’uomo dei record, quello che ha sempre segnato al debutto. Ma il gol della vittoria lo regala il capitano. Sempre più forte, sempre più una certezza per la nazionale inglese: corner, sponda di Henderson e testata di Kane che travolge la Tunisia e rimette tutto in ordine.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *