Policlinico Umberto I, Dominici (UIL): “Caos viabilità e rischio contagio”.

By on 12 Marzo 2015

Esclusiva IQ.

Macchine in tripla fila, parcheggi impossibili, viabilità tortuosa e al tempo stesso bagni ospedalieri riservati a utenti e pazienti occupati da venditori ambulanti e parcheggiatori abusivi che ne usufruiscono incrementando la possibilità di rapido contagio tra più persone. Si presenta così il Policlinico Umberto I, il più grande nosocomio della Capitale e d’Europa. La denuncia è della Uil di Roma e del Lazio che prosegue il proprio viaggio all’interno della sanità romana.

“Una sanità sempre più malata – commenta il segretario regionale Paolo Dominici – dove ai pubblici proclami quotidiani non corrisponde una realtà ugualmente efficace e snella. Anzi. Ai singoli problemi strutturali si aggiungono quotidianità che vanno a inficiare ulteriormente lo stato già precario dell’intero sistema sanitario”.

dominici1

Lunghe file di ambulanti circondano il Policlinico ostacolando spesso la viabilità delle stesse urgenze.

dominici2

“Ma soprattutto – spiega Dominici – la totale mancanza di controllo in molte zone della Capitale e soprattutto nelle aree limitrofe agli ospedali che dovrebbero essere disposti dagli amministratori capitolini, non fa che aggravare la situazione perché si creano le basi per rischi molteplici, non ultimi quelli infettivologici e la trasmissione di malattie anche all’interno dei cosiddetti luoghi protetti. Quello che dovrebbe essere un ambiente asettico rischia di diventare così un luogo di contagio”.

Il Segretario Confederale della UIL di Roma e Lazio Paolo Dominici

Il Segretario Confederale della UIL di Roma e Lazio Paolo Dominici

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.