I più grandi buchi neri dell’universo

By on 17 Febbraio 2018

I più grandi buchi neri dell’universo crescono più rapidamente di quanto nuove stelle si stiano formando all’interno delle galassie che li ospitano.

Nella composizione qui accanto si può ammirare il Chandra Deep Field South: l’immagine più profonda mai ottenuta del nostro universo nei raggi X. L’immagine diChandra (riportata in blu) è stata combinata con un’immagine ottica e infrarossa deltelescopio spaziale Hubble (Hst) (in rosso, verde e blu). Ogni sorgente nell’immagine di Chandra è prodotta da gas caldo che cade dentro un buco nero supermassiccio, nel centro della galassia che lo ospita (come ben illustrato dalla rappresentazione artistica nel riquadro in basso a destra).

Nel corso di molti anni, gli astronomi hanno raccolto valanghe di dati sulla formazione delle stelle nelle galassie e sulla crescita dei buchi neri supermassicci che si trovano del loro centro. Questi dati hanno sempre suggerito che i buchi neri e le stelle delle galassie che li ospitano crescessero in tandem, ossia di pari passo. Tuttavia, i risultati provenienti da due diversi gruppi di ricercatori, entrambi in uscita su Monthly Notices of the Royal Astronomical Society, sembrerebbero ora indicare che, in realtà, i buchi neri nelle galassie più massicce crescono molto più velocemente di quelli meno massicci.

(Fonte: Media Inaf)

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.