Pensioni e reddito di cittadinanza partiranno nei tempi stabiliti.

By on 11 Dicembre 2018

Il Governo tira dritto sui capisaldi della manovra economica al termine di incontri tecnici a Palazzo Chigi. Una nota della Lega e fonti M5s confermano che ‘quota 100’, sul fronte pensioni, e il reddito di cittadinanza partiranno nei tempi stabiliti.

“Incontro positivo questa sera tra il presidente Giuseppe Conte, i sottosegretari Giancarlo Giorgetti, Claudio Durigon, Laura Castelli, Massimo Garavaglia e rappresentanti della ragioneria dello Stato e dell’Inps – si legge, infatti in una nota della Lega – alla luce delle tabelle fornite è possibile confermare gli obiettivi politici della manovra sullo smantellamento della legge Fornero che partirà senza penalità e nei tempi già previsti. Inoltre sono confermati i finanziamenti per il triennio”.

Al termine dell’incontro di oggi con il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, e la Ragioneria dello Stato, vengono confermati gli obiettivi della manovra sul reddito di cittadinanza che partirà nei tempi stabiliti. Confermato anche il taglio delle pensioni d’oro, si apprende da fonti M5s.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.