Pd, Minniti si candida contro Zingaretti.

By on 18 novembre 2018

Non a caso, venerdì sera a Firenze per la presentazione del suo pamphlet con al fianco l’ex premier Renzi e il sindaco Dario Nardella, l’ex ministro dell’Interno parlava già da candidato alla segreteria quando annotava che il «compito del congresso del Pd non è trovare la scorciatoia per tornare al governo ma per tornare a parlare alla società italiana». Il tutto non perdendo di vista l’Europa. Il «riformista» Minniti immagina «una grande Italia in una grande Europa» perché l’Italia, ha osservato, «può rappresentare un riferimento, oggi più che mai, per dire che c’è una via democratica forte, appassionata e coinvolgente per sconfiggere i nazionalpopulisti». Dunque Minniti sfiderà Nicola Zingaretti, il governatore del Lazio che martedì sarà a Pisa davanti a una città un tempo roccaforte della sinistra ma oggi guidata dal Carroccio di Matteo Salvini.

Tanti danno per vittorioso Minniti soprattutto dopo i tanti problemi di Zingaretti nella sua Regione Lazio sulla gestione del Bando di Gara Cup, Amministrativi e Recup…Ed ora anche per la questione dei lavoratori Osa del Policlinico Umberto I.

Tanti si domandano: “Zingaretti non riesce a tutelare bene i lavoratori della sua regione, cosa potrà succedere con tutti gli italiani??”

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.