Palermo, ucciso a coltellate mentre dorme.

By on 16 Dicembre 2018

Ha chiamato i soccorsi e confessato di aver ucciso il marito mentre dormiva. Salvatrice Spataro, 45 anni, è stata subito arrestata per l’omicidio di Pietro Ferrera, suo coetaneo. Ma poche ore dopo anche i figli Mario, 20 anni, e Vittorio, 21, sono stati messi sotto accusa e arrestati, sempre per omicidio. E in seguito hanno ammesso le loro responsabilità nel delitto.

La donna avrebbe detto di aver agito per mettere fini ai continui litigi. “Ci siamo subito resi conto, dopo i sopralluoghi della scientifica e dei miei uomini, che a partecipare all’omicidio erano state più persone – ha detto il capo della squadra mobile di palermo Rodolfo Ruperti -, L’uomo è stato ucciso da alcune coltellate inferte prima dalla moglie e poi dai figli”. “I coltelli utilizzati, che abbiamo sequestrati – ha riferito inoltre Ruperti – sono uno da cucina, molto grosso utilizzato dalla moglie, mentre i due ragazzi hanno utilizzato due coltelli da macelleria, in quanto in passato hanno lavorato in esercizi di questo tipo”.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.