Orfini: ricostruiremo il PD.

By on 11 Dicembre 2014

Ieri è stata una bella giornata. Quando siamo arrivati al Laurentino 38 ci siamo subito resi conto che sarebbe stato impossibile fare la nostra assemblea nella sala del centro Elsa Morante: c’erano centinaia di persone che non riuscivano a entrare e sarebbe stato ingiusto lasciarle fuori.

Qualcuno ci consigliava di rimanere dentro, in una situazione più “protetta” perché nel piazzale c’erano dei contestatori, perché il clima poteva surriscaldarsi. Ho spiegato che erano ragioni in più per uscire dal teatro. Ci siamo fatti portare un microfono, siamo saliti su una sedia e abbiamo ricominciato a discutere. Senza preoccuparci di qualche fischio, senza il timore della sacrosanta rabbia che c’è tra i tanti militanti ed elettori che in questi anni hanno provato a costruire un Pd diverso da quello che raccontano le cronache. E magari per questo sono stati emarginati. Non abbiamo nascosto gli errori del passato, e abbiamo assunto impegni precisi per il futuro.

Ieri si è cominciato a vedere il Pd che dobbiamo ricostruire. Un partito vero, che vuole stare nel mondo reale per difendere questa città da chi le vuole male e per rilanciarla dopo i disastri della destra. A volte basta poco, basta una sedia su cui salire, basta la voglia di essere una comunità e il coraggio di andare a cercare i problemi invece di aspettare che si risolvano da soli, magari per paura di non farcela. Ieri è stata una bella giornata. E’ solo l’inizio, c’è tantissimo lavoro da fare insieme. Ma statene certi, ce la faremo.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.