“Oltre me non esisto….L’evento “di Nestore Verre

By on 14 Aprile 2019

Nestore Verre ritorna alla ribalta al Cine Teatro Garden con la sua band  e con il suo album “Oltre me non esisto”

Nestore Verre è un cantautore italiano, cosentino di origine e classe 1978.  I suoi  brani affrontano tematiche a sfondo sociale,  e attraverso la sua  musica d’autore mantiene una linea con la politica e la morale, oltre a  condire di una certa filosofia la sua dedizione per la canzone. Spazia dal rock al pop  ,e le sue note melodiche arrivano al suo pubblico in modo forte e chiaro.

Si è fatto conoscere  nel 2006   nella  trasmissione musicale  di Rai 2 CDlive condotta da Daniele Interrante e Laura Barriales,  insieme a Nestore Verre hanno debuttato  Albano, Loredana Bertè, Alex Britti, Edoardo Bennato, Povia, Anna Tatangelo, Annalisa Minetti,Dolcenera.Nello stesso anno incide il suo primo singolo “La luna (e il fiume in piena)” con il quale arriva in finale al Festival di Sanremo Rock, un passato non molto lontano che lascia un segno di déjà vu e successivo  spleen che contiene due mondi in uno.

Nel 2007 apre il concerto all’Orchestra Italiana di Renzo Arbore presso l’anfiteatro Mia Martini ed è stato anche ospite di diverse serate organizzate da Giacomo Battaglia e Gigi Miseferi, una su tutte quella in occasione della Fiera di Calabria a Rho (Mi) presentata da Manila Nazzaro. E’ stato anche ospite di Lorella Cuccarini, per dirla tutta “una lunga carriera”.

Nel dicembre del 2008 pubblica il suo primo album “Su di te” costituito da 8 tracce. Nel giugno del 2009 presenta il suo album live al Teatro Morelli di Cosenza in una serata- evento, dove duetta anche con Rosa Martirano , avviando il suo tour estivo. Nello stesso periodo diventa testimonial dell’ iniziativa di solidarietà a favore dei terremotati d’Abruzzo ,partecipando al concerto “Artisti di Calabria Pro Abruzzo”.Tante altre partecipazioni hanno caratterizzato la sua carriera, ed ora si ritorna alla ribalta al Cine Teatro Garden con la sua band  e con il suo album “Oltre me non esisto”, un album di 11 brani scritti e composti dallo stesso Verre  per edizioni e produzioni I Nomadi srl di Beppe Carletti.Andiamo a conoscerlo da vicino.

 

Nestore, quando è iniziata la tua storia d’amore con la musica?     

Sin dalla nascita e come ogni storia d’amore ci sono  alti e  bassi, ma alla fine torniamo sempre insieme. Quando la vita mi spinge verso direzioni pericolose, “lei” sa  come farmi rimanere in carreggiata. Il mio primo ricordo con la musica risale alla mia  infanzia, avevo circa 3 anni quando giravo nel mio paese con un piccolo giradischi giallo, un’emozione pura era quella di circondarmi di panorami fantastici insieme ad una compagna di viaggio unica, la musica.

 

Il tuo brano “In bilico” anticipa il tuo album “Oltre me non esisto”. Vivere in bilico è un pezzo forte della tua musica?

Vivere in bilico, in realtà, è un pezzo forte della mia vita.

 

Tre aggettivi che ti definiscono?

Non amo definirmi, e per dirla con Oscar Wilde: “Definirsi è come limitarsi” e noi essere umani siamo infiniti…!!

 

Cosa ti aspetti da questo concerto al Cine Teatro Garden del 16 Aprile, un viaggio musicale curato da te nei minimi dettagli?

Sì, è vero, sto curando tutto nei minimi dettagli e in prima persona. Mi auguro che il pubblico che si siede per ascoltarmi possa emozionarsi tanto.

 

Qualche sogno da realizzare?

Inseguire un sogno oggi, è già vivere il sogno stesso.

 

a cura di Matteo Spagnuolo

 

 

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.