Occupazione femminile, resta 18 punti sotto quello maschile

By on 1 Maggio 2019

Il tasso di occupazione femminile è salito al 49,8%: resta 18 punti sotto quello maschile e 13 punti sotto la media europea. E alla nascita dei figli cala, mentre in Francia le donne con due bambini lavorano più di quelle che non ne hanno. Chi non lascia il posto è spesso costretta al part time, così i redditi si abbassano e ne risente tutta l’economia. Il governo del cambiamento finora non ha cambiato nulla. La proposta della sociologa Saraceno, esperta di welfare: “Servizi di qualità per la prima infanzia favoriscono la conciliazione famiglia-lavoro e riducono le disuguaglianze di partenza”

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.