Nuovo Laboratorio di Biodiversità “Federica Mangiapelo”

By on 24 Dicembre 2012

WCENTER 0CROCDAAFZ -IQ. 24/12/2012 – Nuovo Laboratorio di Biodiversità “Federica Mangiapelo” per Sala un traguardo che si deve alla sinergia tra Comuni e istituzioni.

Molti i rappresentanti istituzionali alla cerimonia di inaugurazione della struttura polifunzionale del Parco di Bracciano-Martignano. “Quando i Comuni riescono a fare rete, a mettersi insieme per un  obiettivo importante i risultati si vedono”. Così il sindaco di Bracciano Giuliano Sala nel corso della inaugurazione, il 21 dicembre scorso a Vicarello, del Laboratorio della Biodiversità del Parco di Bracciano-Martignano intitolato alla figura di Federica Mangiapelo, la 16enne trovata morta il 1° novembre sulla spiaggia di Vigna di Valle. “Da qui – ha aggiunto Sala – Federica potrà vedere il luogo che più di tutti ha amato”. Alla cerimonia, presenti tra gli altri i familiari della giovane, hanno preso parte tutti i vertici dell’Area Protetta, il commissario Stefano Stefanelli, il Direttore Paolo Giuntarelli, il presidente della Comunità del Parco, il sindaco di Sutri Guido Cianti. Un saluto è stato dato anche dal sindaco di Anguillara Francesco Pizzorno e dal presidente del Consorzio Lago Bracciano Rolando Luciani. A scoprire la targa il vescovo della diocesi di Civita Castellana, il vescovo Romano Rossi. “In ricordo di Federica al quale è stata strappata la vita – ha detto Rossi – ben venga una istituzione come questa, un luogo di educazione, di bellezza, di tutela dell’ambiente”. “La biodiversità – ha detto Stefanelli – è vita, per queste ragioni abbiamo voluto intitolare il laboratorio a Federica, una vita che si è infranta, ricordandone la memoria”. La struttura, dotata anche di arredi per la foresteria, avrà un utilizzo polifunzionale potendo ospitare attività didattiche, ricercatori impegnati in indagini patrimonio naturalistico del Parco, attrezzature scientifiche. Gli spazi della ex casa cantoniera in prossimità del borgo di Vicarello, messa a disposizione per il progetto dalla Provincia di Roma, diventano così un Laboratorio di Biodiversità. In chiusura il presidente Giuntarelli ha parlato degli imminenti progetti tra i quali l’inaugurazione della ristrutturata Casa di Ledo a Vicarello e l’avvio dei lavori per l’Ecomuseo delle Acque ad Anguillara che vedrà anche la riconversione dell’ex mattatoio comunale.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.