Nasce il Comitato Cittadino “Anguillara Per i Giovani”

By on 1 dicembre 2012

di Stefano Innocenti

IQ. Anguillara Sabazia – 01/12/2012 -Per settimane Anguillara è stata “assediata” dai media sulla triste vicenda della morte di Federica.

I cittadini hanno reagito; il 27 Novembre 2012 è nato il Comitato Spontaneo Cittadino “Anguillara Per i Giovani!”.

Informazione Quotidiana ha intervistato una delle promotrici la quale ci ha spiegato che:

Tale Comitato vuole essere punto d’incontro nel difficile dialogo tra il mondo giovanile e quello degli adulti e promotore di iniziative atte proprio all’incontro di questi due mondi così diversi ma correlati tra loro.

Il Comitato ritiene che importanti siano tutte le forme di associazionismo presenti sul territorio non di meno tutte le associazioni sportive, che ad oggi risultano essere l’unica valida alternativa al problema dell’integrazione e del dialogo con i giovani, essendo esse stesse formate da giovani che con la loro passione ne alimentano la crescita e lo sviluppo.

Il Comitato ritiene che, insieme ai genitori e a tutte le forme di associazionismo, si possa concretamente lavorare per rendere diversa la realtà circostante, nello specifico quella della nostra cittadina, attraverso opere mirate e la presentazione con relativa messa in opera di nuovi progetti atti a coinvolgere soprattutto i giovani stessi.

Il Comitato vuole essere punto d’incontro fra idee diverse, fra diverse generazioni, al fine di creare un’unica identità sociale in cui si fondano il mondo degli adulti con quello degli adolescenti.

In virtù di ciò siamo lieti di comunicare che la nostra collaborazione con la Prima Fiera della Musica e del Suono, che si terrà l’8 dicembre, a partire dalle 9:00 fino a mezzanotte, presso l’ex consorzio agrario di anguillara Sabazia. Iniziativa creata dal 60 hz group, uno dei maggiori rivenditori di strumenti musicali del Centro Italia, in collaborazione con la Scuola Orchestra di Anguillara Sabazia. Tale giornata sarà all’insegna della tecnologia del suono e della strumentazione elettronica. Il programma prevede work-shop, seminari, demo e live show. Naturalmente l’ingresso è gratuito.

Crediamo e speriamo che tale iniziativa sia l’inizio di un lungo cammino che vedrà collaborazioni varie rivolte nell’unico fine di creare nuove alternative valide nel territorio, che permettano anche di rivalutare la nostra cittadina.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.