Muratore disoccupato si dà fuoco per protesta

By on 15 Maggio 2013

AmbulanzaIQ. 15/05/2013 – A Vittoria, nel ragusano, un disoccupato di 64 anni, Un muratore disoccupato di 64 anni si è dato fuoco poco prima delle 14 per impedire che la propria casa fosse venduta all’asta per 26mila euro.

L’uomo, di Vittoria, nel ragusano, aveva un debito di 10mila euro con una banca, che gli ha pignorato l’immobile.

Durante una trattativa tra gli avvocati, alla presenza dell’ufficiale giudiziario, l’uomo si è cosparso di benzina e si è dato fuoco.

La moglie, sua coetanea, la figlia e due poliziotti sono subito intervenuti e sono stati investiti dalle fiamme. Portati in ospedale, le condizioni dell’uomo e di uno degli agenti sono apparse subito gravi. I due, infatti, sono stati trasferiti in elisoccorso al Cannizzaro di Catania. Le condizioni degli altri tre feriti non sono invece preoccupanti e la figlia della coppia e’ stata gia’ dimessa.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com