Morto Licio Gelli, capo della Loggia Massonica P2

By on 16 Dicembre 2015

E’ morto nella notte Licio Gelli. L’ex capo della loggia massonica P2 aveva 96 anni ed è deceduto poco dopo le 23 a Villa Wanda, la sua casa di Arezzo. Licio Gelli era stato ricoverato recentemente a Pisa e all’ospedale San Donato di Arezzo. In fin di vita, era stato quindi riportato nella sua abitazione di Villa Wanda. Personaggio impossibile da classificare fino in fondo: imprenditore, faccendiere, al centro di grandi intrecci di politica e affari, è noto a tutti per lo scandalo suscitato dalla scoperta delle liste degli iscritti alla loggia Propaganda 2, nel 1981. Si ricordano anche le condanne per il crack del banco ambrosiano e per per il depistaggio delle indagini sulla strage di Bologna del 1980. Lascia la moglie Gabriella e tre figli, Raffaello, Maurizio e Maria Rosa. I funerali dovrebbero tenersi giovedì a Pistoia, la camera ardente nella chiesa aretina di Santa Maria della Grazie, accanto a villa Wanda.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.