Monti, l’uomo delle tasse non avrebbe scelto il rimborso degli 80 euro.

By on 2 Settembre 2014

di Pietro Bardoscia

Monti, l’uomo delle tasse, si permette di valutare l’operato di altri Governi.

Si, proprio Monti ritorna a parlare di economia giudicando l’operato di Renzi. Oggi ha dichiarato che non avrebbe scelto il rimborso degli 80 euro come provvedimento importante.

Ma Certo!!! Non avevamo dubbi!! Come pensare di ridare qualcosa ai cittadini dopo tutte le tasse introdotte??

Vogliamo ricordare solo qualche provvedimento adottato dal Governo Monti:

* La possibilità per le Regioni di aumentare l’Addizionale Regionale;

* L’introduzione dell’IMU sulla prima casa;

* Un nuovo aumento dell’IVA (ben 2 punti percentuali per quella relativa al  21 e di un punto percentuale per quella relativa al 10%);

* La tasse sui depositi;

* Aumento tasse sulle auto;

* Tassa sulle barche, sugli aerei;

* Aumento dell’accise della benzina, gasolio, gpl;

* Maggiorazione della tassa sui rifiuti;

* Tassa sul Tfr;

* Aumento dei pedaggi;

* Aumento bollette gas, luce

E ci fermiamo qua, evitando di entrare nel merito della Riforma sulle Pensioni della Fornero e di tutti gli esodati creati!!

Ebbene Mario Monti ha dichiarato che ha prodotto Riforme concrete, non slide.

Senza parole! Ma stiamo parlando della “manovra Monti”, basata all’85% sulle tasse?? 

Con lei, caro Ex Presidente Monti, i consumi si sono costantemente ridotti, è calato il Pil, la disoccupazione è aumentata a partire da quella giovanile per non parlare del debito pubblico!!

Caro Senatore Monti, la prego, ha già dato! Basta cosi!

P.s. Se pensa che abbiamo dichiarato cose non vere, Informazione Quotidiana è disponibile a concederle tutto lo spazio necessario per la replica!

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.