Milano, ragazza di 20 anni uccisa a coltellate

By on 7 febbraio 2018

Omicidio in un appartamento di Via Brioschi 93,nel quartiere Stadera: una 20enne italiana è stata uccisa a coltellate. La vittima, il cui nome è Jessica Valentina Faoro, era ospite di una coppia proprio nella casa dove è stata rinvenuta senza vita.

Per la morte della giovane, avvenuta al secondo piano della scala 11 di un palazzo di dipendenti Atm, è al vaglio la posizione di Alessandro Garlaschi, tranviere di 39 anni che vi abitava con la moglie e che aveva preso in casa la ragazza. Secondo quanto riferito da alcuni condomini, questa mattina, l’uomo sarebbe sceso nel cortile coi vestiti sporchi di sangue e avrebbe detto al portinaio: “Ho una ragazza morta in casa”. Stando a quanto appreso è stato poi lui stesso a chiamare i soccorsi.

Secondo una prima ricostruzione della polizia, la ragazza sarebbe stata aggredita dal 39enne dopo un tentativo di approccio. L’uomo avrebbe atteso l’uscita della moglie da casa per avvicinarsi alla giovane, che però l’avrebbe rifiutato. da lì, la violenta reazione. Il 39enne, in stato di choc, si trova ancora nell’appartamento insieme con la polizia e i carabinieri. Gli agenti di polizia scientifica sono al momento ancora sul posto: sono alla ricerca del coltello, l’arma del delitto, per il quale sono stati ispezionati i locali della spazzatura al centro del complesso di palazzine. Il medico legale si sta occupando di tutti i rilievi.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *