Mazzarri “Milito non è al top, gli serve ancora tempo”

By on 9 Settembre 2013

Milito

di Marco Bisceglie

IQ. 09/09/2013 – Nell’amichevole contro il Lugano, tutti gli occhi erano puntati sull’argentino Diego Milito in forza all’Inter. Morale della favola? Buona prestazione, ma non da top. Il principe pero, è riuscito a segnare, coronando un goal (anche se amichevole) che non arrivava da parecchio tempo, visto il bruttissimo infortunio che ha tenuto quasi un anno Milito fuori dalla squadra di Milano. La partita, comunque, è finita 2-2 contro gli Svizzeri del Lugano, con goal appunto di Milito e di Kuzmanovic, nella lista dei partenti negli ultimi giorni di mercato.

Milito esprime la sua soddisfazione:”È stato bellissimo ritrovare il gol: questa gioia per un attaccante è il massimo. Al di là di questo, però, per me era importante mettere minuti nelle gambe: sto sempre meglio. Tante occasioni vicino alla porta sono il segno che sto migliorando? Mi ha fatto bene giocare questa amichevole contro una squadra tosta. Ho sbagliato qualcosa davanti alla porta e in futuro non deve succedere. Sicuramente è importante essere lì, arrivare vicino alla porta, ma mi manca ancora un po’ di lucidità”.

Anche Mazzarri, dal canto suo, ha espresso la sua opinione:”Oggi,i ragazzi erano un po’ imballati ma era previsto. Se nel calcio moderno non si sta bene fisicamente, si possono fare brutte figure con tutti. La partita di oggi è servita anche per questo, complimenti al Lugano. Tuttavia, mi interessava che i giocatori in campo tenessero un minutaggio importante. È stato un ottimo allenamento per chi ha giocato meno”

Ebbene sì, Diego Milito ha calcato il campo per l’amichevole stop-nazionale. E tra poco, lo rivedremo calcare, anche quello di San Siro.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.