Mattarella alle Forze Armate: “L’Italia intera esprime stima e gratitudine a voi tutti”.

By on 2 Giugno 2015

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, in occasione dell’anniversario della Festa della Repubblica, ha reso omaggio al Milite Ignoto all’Altare della Patria.

Il Capo dello Stato, accompagnato dal Ministro della Difesa, dal Capo di Stato Maggiore della Difesa e dal Consigliere Militare, ha passato in rassegna il reparto d’onore schierato con Bandiera e Banda. Al termine della rassegna il Presidente Mattarella ha deposto una corona d’alloro al Monumento del Milite Ignoto, alla presenza del Presidente del Senato, della Presidente della Camera, del Presidente del Consiglio dei Ministri e del Presidente della Corte Costituzionale.

Il Presidente Sergio Mattarella e il Ministro della Difesa Roberta Pinotti lasciano Piazza VeneziaLe Frecce Tricolori hanno quindi sorvolato su Piazza Venezia.

Immagine descritta in didascaliaNell’occasione il Presidente della Repubblica ha inviato un messaggio al Capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Claudio Graziano, nel quale ha espresso il “pensiero deferente alla memoria dei militari italiani che hanno perso la vita al servizio della Patria” e la “stima e gratitudine” alle Forze Armate che continuano “a mantenere vive le tradizioni militari di dedizione e impegno, a fortificare i valori della Repubblica, ad esaltare l’amore di Patria”.

Il Presidente Mattarella si è quindi recato a Via di San Gregorio dove il Comandante Militare della Capitale ha presentato i reparti schierati per la Rivista Militare. Ha quindi assistito alla Parata Militare ai Fori Imperiali.

Terminata la Rivista Militare, il Capo dello Stato, in un messaggio al Ministro Pinotti, ha espresso “il più sentito apprezzamento a tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione dell’evento che ha messo in giusta luce, nell’anniversario fondativo della Repubblica, il contributo ai valori della nostra convivenza civile quotidianamente offerto dalle donne e dagli uomini delle Forze Armate, dalle rappresentanze della società civile che con essi hanno sfilato”.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.