M5S: Il piddino Genovese fuori dal Parlamento.

By on 14 Maggio 2014

Renzie assomiglia sempre più a un pugile suonato che al gong non sa neppure ritrovare l’angolo per sedersi. E’ in attesa del flop delle elezioni e del lancio della spugna da parte dei due ottuagenari padri della patria, Napolitano & Berlusconi.

Ieri ha chiesto sull’Expo “uno sforzo in più perché cambi il clima nel nostro Paese e torni la speranza“. Nel frattempo Genovese accusato di associazione per delinquere, riciclaggio, peculato e truffa per cui è stato chiesto l’arresto è ancora a piede libero e non si ricordano parole di sdegno e di dura condanna da parte dell’Ebetino.

Greganti, esponente/lobbista del Pd, in questi mesi entrava a usciva a suo piacimento dal Parlamento senza controlli per parlare con chi? Renzie lo ha mai incrociato? E perché un pregiudicato tesserato dal Pd fino a ieri poteva fare il lobbista a tempo pieno, per far tornare la speranza nel Paese? Renzie faccia uno sforzo in più e pulisca i panni del suo partito in Arno prima di chiedere sforzi agli altri.

Oggi Genovese sarà con tutta probabilità salvato dal Soccorso Rosso che farà di tutto per evitare il voto chiesto dal M5S per sbatterlo fuori dalla Camera. Renzie ne è a conoscenza? Faccia uno sforzo in più perché cambi il clima nel nostro Paese e torni la speranza anche se la carcerazione di Genovese gli costerà 20.000 voti (di scambio?) in Sicilia e con i tempi che corrono anche 20 voti per il pd sono grasso che cola. Gratta il piddino e trova il Genovese.

E’ quando riportato sul Blog di Beppe Grillo.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.