Libia divisa in due.

By on 12 Luglio 2015

I leader politici libici hanno raggiunto a Skhirat, in Marocco, una nuova versione di un accordo di pace, con la mediazione dell’inviato dell’Onu Bernardino Leon. All’accordo partecipano il governo di Tobruk, riconosciuto a livello internazionale, e leader locali e regionali, ma non il governo di Tripoli, controllato dalle milizie islamiche.

I negoziatori contano di incontrarsi ancora dopo le vacanze di fine Ramadan, per formare un governo ad interim e raggiungere un accordo di divisione dei poteri con o senza Tripoli. Leon ha detto che la porta dell’accordo rimane aperta per il governo di Tripoli. Il ministro degli Esteri marocchino ha detto che i punti più difficili del negoziato erano quali parti dovevano reggere le varie istituzioni. La Libia è divisa da un anno fra il governo riconosciuto internazionalmente ed espressione del parlamento eletto, che ha sede nella città orientale di Tobruk, e il governo della capitale Tripoli, controllata dalle milizie islamiste.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.