Libano: nuove iniziative del Contingente italiano

By on 9 Ottobre 2013

libano3IQ. 09/10/2013 – I militari del Contingente italiano, nei giorni scorsi, hanno donato un laboratorio di elettrotecnica agli studenti dell’Istituto Tecnico di Bint Jubayl, e consegnano aiuti umanitari alla Croce Rossa libanese.

Il laboratorio di elettrotecnica donato all’Istituto Statale di Bint Jubayl – municipalità del Libano del Sud – è stato realizzato grazie all’interessamento della componente Cooperazione Civile e Militare (COCIM) dei caschi blu italiani di UNIFIL (United Nations Interim Force in Lebanon), attualmente a guida Brigata di Cavalleria “Pozzuolo del Friuli”.

Il progetto ha visto i caschi blu impegnati nell’opera di ristrutturazione dell’aula e nell’allestimento del laboratorio con i necessari materiali.

I caschi blu di ITALBATT (Italian Battalion) – a guida reggimento Lagunari “Serenissima” – hanno, invece, consegnato alla sede di Tiro della Croce Rossa un carico di aiuti umanitari (vestiti, giocattoli, materiale didattico) messi a disposizione dall’Associazione Lagunari Truppe Anfibie.

I volontari della Croce Rossa, che da qualche settimana partecipano a un corso di lingua italiana tenuto da personale di ITALBATT, distribuiranno gli aiuti a famiglie particolarmente bisognose della città di Tiro e delle zone limitrofe.

 

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.