Lettere al Ministro Boschi: “Ti amo, ma devo ucciderti”

By on 3 Novembre 2016

Lettere e messaggi d’amore deliranti, più o meno tutti con questo tono: “Ti amo, ma devo ucciderti”. Ancora una volta uno stalker in azione è stato fermato dalla polizia. In questo caso, però, la vittima è un elemento del nostro governo, ossia il ministro delle Riforme#Maria Elena Boschi. Lo stalker, un napoletano 44enne affetto da problemi psichici, è stato fermato dagli agenti delle volanti a #Firenze, non lontano dall’ex stazione Leopolda, dove il 4 novembre si aprirà la tradizionale kermesse del Pd.

Sembra proprio che l’uomo, che ha violato l’obbligo di dimora nel suo paese d’origine nel napoletano, fosse giunto nel capoluogo toscano con l’intento di riuscire ad avvicinare il ministro, non si sa con quali intenzioni, ma il tono delle mail che le inviava da tempo non lasciano molto spazio all’immaginazione.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.