L’esserumano è ‘r sol’animale del Dott.Brozzi.

By on 28 Novembre 2014
Buongiorno gente mia che pensate, in questo periodo se ne sentono di cotte e di crude, ormai il popolo è diviso, ma fortunatamente unito sotto un unico comun denominatore che è…….la povertà e non solo quella che si ottiene con la mancanza di lavoro che porta alla mancanza di denaro, ma soprattutto quella derivante dalla scarsità di sentimenti buoni che in passato accomunavano le umane genti.
Con la professione che faccio, molte volte mi trovo a dover ascoltare anche sfoghi personali e molti racconti li sento meno volentieri di altri, l’uomo è l’unico animale al mondo che a volte riesce a carpire attraverso una parola, il male assoluto e mai l’amore.
Ma l’amore è tutto e si può amare ogni cosa e ogni persona senza essere corrisposti ma non per questo si deve odiare, Laura la mia amica di sempre è riuscita con una frase a farmi capire come la stessa irresistibile pervicacia dell’amore che se vissuto a fondo diventa un’onda che spazza via incertezze ed ostacoli, nelle persone cattive diviene riduttiva e invece di unire, divide gli esseri viventi. Per questo motivo vi faccio dono di alcuni versi molto sentiti:
L’esserumano è ‘r sol’animale

che p’ammazzà je basta na parola
con pervicacia s’asserve ar male
l’amor riduce a n’amante sola!

 
Ma in riferimento a questo mio voglio farvi dono di altre rime scritte con semplicità e schiettezza e che potranno tornarvi utili, sicuro che ne farete buon uso:
 

Nun vojo parlà male de nissuno
perchè lo trovo stupido e meschino
ma manco parlà bene de quarcuno
che penso sia n’emerito cretino!

Affettuosamente Mario Brozzi

Brozzi

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.