La legge sul conflitto di interessi la fa Forza Italia, grazie al pd di Renzie.

By on 22 Aprile 2014

“Questa settimana prende avvio in commissione Affari costituzionali la discussione sulla legge sul conflitto d’interessi. E il Pd, ancora una volta, lascia la materia in mano a Silvio Berlusconi. Il relatore del provvedimento, che unisce diverse proposte di legge, fra le quali quella del MoVimento è infatti il forzista Francesco Paolo Sisto, presidente della Commissione. La legge targata M5S, che affronta il problema in chiave preventiva, prevede sanzioni pecuniarie e reputazionali, poteri di vigilanza e controllo all’autorità garante della concorrenza e alla Civit (Commissione indipendente per la valutazione, trasparenza e integrità delle amministrazioni pubbliche). Una legge all’altezza delle democrazie occidentali che è anche uno dei punti del programma del MoVimento. Ma il Pd ha già deciso di appaltarla a Forza Italia, facendola affossare ancora una volta, in nome delle larghe intese. Berlusconi, e tutti i grandi potentati di questo Paese, ringraziano”.

Lo dichiara sul Blog di Beppe Grillo il M5S alla Camera

 

 

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.