Le prove dell’attacco iraniano sulle raffinerie.

By on 19 Settembre 2019

Gli attacchi alle raffinerie petrolifere dell’Arabia saudita sono “indiscutibilmente” di marca iraniana e sono arrivati da “nord”. Lo ha affermato il portavoce del ministero della Difesa saudita, Turki al-Maliki, nel corso di un incontro, mostrando alla stampa i rottami dei droni usati nei raid che hanno messo temporaneamente in ginocchio la produzione saudita di greggio. I militari sauditi hanno mostrato un missile Cruise e droni degli attacchi agli impianti petroliferi rivendicati dai ribelli yemeniti Houthi.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.