LAZIO-ROMA 3-0

By on 3 Marzo 2019

12′ Caicedo, 73′ rig. Immobile, 89′ Cataldi 

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Bastos, Acerbi, Radu; Marusic, Milinkovic, Leiva, Luis Alberto (70′ Parolo), Lulic; Correa (78′ Cataldi), Caicedo (64′ Immobile). All. Inzaghi

ROMA (4-3-3): Olsen; Florenzi, Fazio, Juan Jesus, Kolarov; Cristante, De Rossi (66′ Pastore), Pellegrini; Zaniolo (60′ Perotti), Dzeko, El Shaarawy (82′ Schick). All. Di Francesco

Ammoniti: Juan Jesus (R), Lulic (L), Fazio (R), Milinkovic-Savic (L), Cataldi (L), Dzeko (R), Kolarov (R), Radu (L)

Espulsi: Kolarov (R) al 94′ per doppia ammonizione

La Lazio si prende il Derby. Tre punti che dimezzano il divario in classifica della vigilia, distacco che potrebbe essere annullato con un successo nella gara da recuperare contro l’Udinese. Simone Inzaghi cambia quattro pedine rispetto al match di Coppa Italia disputato martedì, dando fiducia a Luis Alberto e schierando Caicedo dal 1′ al posto di un Ciro Immobile non al meglio. È proprio l’ecuadoriano a sbloccare il risultato imbeccato da un filtrante di Correa. Non benissimo la coppia di centrali giallorossa in occasione del gol dell’1-0: Fazio e Juan Jesus (titolare al posto di Manolas, out per un’influenza intestinale) si fanno trovare impreparati. Si va all’intervallo con la Lazio in vantaggio, con il ricordo di Davide Astori (commovente il tributo dell’Olimpico al minuto 13). Nella ripresa la gara va innervosendosi. Inzaghi azzecca i cambi: a mezz’ora dalla fine inserisce Immobile per l’autore del gol e trova il raddoppio. Un fallo in area di Fazio su Correa provoca un rigore che Ciro trasforma. Nei cinque minuti di recupero arriva il tris con l’altro subentrato, Cataldi, che Inzaghi aveva inserito al posto di Correa proprio per gestire il vantaggio, coprendosi con un giocatore dalle caratteristiche meno offensive del Tucu. Ma Cataldi si fa trovare nel posto giusto al momento giusto e con un sinistro dal limite dell’area chiude il derby. Adesso la Lazio si trova a -3 dalla Roma, in piena corsa Champions, considerando che deve recuperare la partita con l’Udinese. Guai per i giallorossi, che pagano il nervosismo di Dzeko e Kolarov: il bosniaco era diffidato ed è stato ammonito, il serbo è stato espulso. Entrambi salteranno Roma-Empoli l’11 marzo.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.