Lavoro e retribuzioni nelle grandi imprese

By on 31 Maggio 2013

industrieIQ. 31/05/2013 – A marzo 2013 l’occupazione nelle grandi imprese al lordo dei dipendenti in cassa integrazione guadagni (Cig) segna (in termini destagionalizzati) una flessione dello 0,1% rispetto a febbraio. Al netto dei dipendenti in Cig l’occupazione aumenta dello 0,1%.

Nel confronto con marzo 2012 l’occupazione nelle grandi imprese diminuisce dell’1,4% al lordo della Cig e dell’1,3% al netto dei dipendenti in Cig.

Al netto degli effetti di calendario, il numero di ore lavorate per dipendente (al netto dei dipendenti in Cig) diminuisce, rispetto a marzo 2012, del 2,2%.

L’incidenza delle ore di cassa integrazione guadagni utilizzate è pari a 32,0 ore ogni mille ore lavorate, in diminuzione di 0,8 ore ogni mille rispetto a marzo 2012.

A marzo la retribuzione lorda per ora lavorata (dati destagionalizzati) registra un aumento del 2,6% rispetto al mese precedente. In termini tendenziali l’indice grezzo cresce del 7,4%.

Rispetto a marzo 2012 la retribuzione lorda per dipendente (al netto dei dipendenti in Cig) aumenta del 2,0% e il costo del lavoro per dipendente dell’1,9%.

Considerando la sola componente continuativa, la retribuzione lorda per dipendente aumenta, rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, dell’1,9%.

Nota: IL 30 maggio 2013 alle ore14.00, nell’elenco puntato in prima pagina, al 4° pallettone dopo “L’incidenza di ore di cassa integrazione guadagni utilizzate è pari a 32,0 ore ogni mille ore lavorate in diminuzione” è stato sostituito “di 0,8″ invece di “di 1,3″.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com