L’Antitrust ha comminato una sanzione da 50.000 euro a WhatsApp

By on 24 Gennaio 2018

L’Antitrust ha comminato una sanzione da 50.000 euro a WhatsApp, per non aver dato esecuzione all’ordine di pubblicazione del provvedimento con il quale è stata accertata la vessatorietà di alcune clausole dei Termini di Utilizzo dell’applicazione WhatsApp Messenger.

Lo riferisce una nota dell’Autorità garante precisando che WhatsApp, violando gli obblighi informativi nei riguardi dei consumatori, ha consapevolmente omesso quanto disposto nel provvedimento, ossia la pubblicazione di tale documento nella homepage del proprio sito web e la contestuale notifica in app, da inviare a tutti gli utenti WhatsApp italiani, contenente il link alla pubblicazione medesima.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.