LA7, SINDACATI: SCIOPERO VENERDÌ 9 MAGGIO

By on 7 Maggio 2014

“Nonostante la disponibilità dimostrata dalle Organizzazioni Sindacali, la dirigenza di La7 rimane sorda a ogni ipotesi di ripresa del dialogo. Tranne convocazioni dell’ultima ora, venerdì 9 maggio sarà sciopero”.

 

Così in una nota congiunta Slc-Cgil, Fistel-Cisl e Uilcom-Uil Roma e Lazio unitamente alla Rsu di La7.

 

“Abbiamo notizia – continuano i sindacalisti – di spostamenti di personale e anticipi nella registrazione di diverse trasmissioni di venerdì prossimo (Otto e mezzo, Bersaglio Mobile…), il tutto accompagnato da continui e improvvisi stravolgimenti nei palinsesti. Tutto questo dimostra da un lato come l’azienda non voglia far nulla per evitare lo sciopero, dall’altro come allo stesso tempo ne tema gli effetti per via della massiccia adesione programmata”.

 

Pierpaolo Bombardieri: Segretario Confederale della Uil di Roma e Lazio

Pierpaolo Bombardieri: Segretario Confederale della Uil di Roma e Lazio

“Lo sciopero – continua la nota – è stato deciso dopo la rottura delle trattative da parte aziendale: i temi in discussione erano la difesa della contrattazione aziendale, l’estensione degli stessi diritti e tutele anche ai precari e ai neo assunti e la definizione di un Premio di produzione che riconosca la qualità. Alla base, però, c’è anche una forte preoccupazione sul futuro dell’emittente, in assenza di un piano industriale convincente e in presenza di pesanti incertezze sul versante degli investimenti. Una preoccupazione condivisa anche dai giornalisti e dal CDR, che oggi sono in assemblea per decidere le loro iniziative. Comunque – concludono – anche a dispetto delle evidenti intransigenze aziendali, diamo sin d’ora la nostra disponibilità a riprendere la trattativa, a patto che l’azienda accetti di riconoscere anche ai precari e ai neo assunti gli stessi diritti riconosciuti a tutti gli altri dipendenti, perché lo sciopero del 9 maggio ha un valore che va oltre la sola difesa dei diritti raggiunti negli anni”.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.