La sicurezza dei magistrati delle sedi giudiziarie della Sicilia

By on 21 Gennaio 2014

Massima attenzione dello Stato e delle Forze di Polizia per la sicurezza dei magistrati delle sedi giudiziarie della Sicilia

Il ministro dell’Interno Angelino Alfano ha presieduto al Viminale una riunione del Comitato Nazionale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica. Presenti il viceministro Bubbico, il capo di gabinetto Lamorgese, i vertici nazionali delle Forze di Polizia e dei Servizi di intelligence, i prefetti di Palermo e Trapani e rappresentanti dei magistrati di Palermo, Caltanissetta e di Trapani

Presieduta dal ministro dell’Interno, Angelino Alfano, si è tenuta ieri al Viminale, la riunione del Comitato Nazionale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica alla quale hanno partecipato il viceministro, Filippo Bubbico, il capo di gabinetto, Luciana Lamorgese, i vertici nazionali delle Forze di Polizia e dei Servizi di intelligence, i prefetti di Palermo e Trapani e rappresentanti dei magistrati di Palermo, Caltanissetta e di Trapani.

Il Comitato ha affrontato la situazione della sicurezza, con particolare riferimento alla tutela dei magistrati delle sedi giudiziarie della Sicilia.

Alla luce delle più recenti risultanze investigative, la riunione di oggi ha tracciato il quadro complessivo dell’esposizione a rischio di alcuni magistrati che operano nei distretti giudiziari siciliani, anche al fine di valutare l’adeguatezza delle misure di protezione in atto confermando, al riguardo, la massima attenzione da parte dello Stato e di tutte le Forze di Polizia.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.