La Russia ha ucciso uno dei leader dello Stato dei Tagliateste.

By on 9 Settembre 2017

E la Russia, unica Nazione a lottare con tenacia contro il terrorismo in medio oriente ha annunciato la morte di uno dei principali leader dello Stato Islamico, successore del ceceno Al Shishani: sarebbe stato eliminato nei pressi di Deir el-Zor, in Siria. Forse usato il “padre di tutte le bombe”, ordigno potentissimo di Mosca. “Ucciso anche al Shimali”, tra i responsabili del reclutamento di “foreign fighter” del Califfato

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.