LA JUVE RIPROVA L’ALLUNGO, BENE IL NAPOLI, TORNA A VINCERE LA LAZIO.

By on 15 Dicembre 2013

di Gianluca Colasanti

IQ. 15/12/2013 – In attesa del Monday night di San Siro in cui si affronteranno Milan e Roma, il campionato ci regala un nuovo tentativo di fuga per la Juventus, uscita in maniera trionfale dalla sfida interna con il Sassuolo. Reazione immediata alla batosta di Istanbul per gli uomini di Conte che infliggono un pesante 4 a 0 ai neroverdi di Di Francesco, dimostrando di essere ancora la squadra da battere in Italia. Da segnalare la tripletta di Carlos Tevez, vero e proprio trascinatore dei bianconeri anche in questa partita.

Reagisce positivamente all’eliminazione in Champions anche il Napoli, che rafforza il proprio terzo posto attuale battendo l’Inter per 4 reti a 2 in una partita molto divertente. Il risultato comunque non cancella le solite problematiche difensive dei partenopei, salvati piu’ volte dalla fortuna dai tentativi offensivi di una Inter sempre piu’ lontana dal terzo posto. Discorso opposto invece per la Fiorentina che, ancora orfana di Mario Gomez, infligge un pesante 3 a 0 al Bologna. Con questo risultato i viola si mantengono a cinque punti dalla zona Champions e condannano la squadra felsinea ad un pericolante penultimo posto in classifica.

Torna alla vittoria invece la Lazio dopo un digiuno che in campionato durava dalla fine di Ottobre. A decidere la delicata sfida con il Livorno è Miroslav Klose che con la sua doppietta firma il due a zero finale ed evita, almeno per il momento, l’esonero a Petkovic. A rischio anche Nicola vista la terzultima posizione occupata dalla squadra amaranto, figlia da una mancanza di risultati davvero inquietante.

Si allontana dalle zone calde la Samp dopo l’ennesimo risultato utile raccolto da Mihajlovic sulla panchina dei blucerchiati ai danni, questa volta, del Chievo di Corini per il quale arriva la prima sconfitta della gestione. A segnare definitivamente la gara è un goal di testa del brasiliano Eder, bravo ad inserirsi sul calcio d’angolo di Palombo.

Continua il momento positivo del Toro di Ventura che dopo aver battuto la Lazio diventa corsaro e batte in terra friulana l’Udinese, salendo cosi a 22 punti in classifica e lasciando a soli quattro punti dalla zona retrocessione gli uomini di Guidolin. Reti bianche infine nell’anticipo tra Catania ed Hellas Verona e nella sfida del Tardini tra Parma e Cagliari.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com