La furia omicida di un uomo è andata in scena nel Foggiano.

By on 14 Novembre 2019

Un 69enne incensurato al culmine di una lite ha sparato a una donna vari colpi di pistola, uccidendola sul colpo. Nella sparatoria è rimasta ferita gravemente anche la moglie. Per mettere un sigillo alla mattanza, l’uomo si è poi tolto la vita, rivolgendo l’arma contro di sè.

E’ accaduto in un’abitazione nelle campagne di Cerignola, in localita’ ‘Posta Aucello’. L’assassino è  Francesco Ciuffrida, agricoltore, mentre la donna rimasta uccisa è Luminita Brocan, rumena di 53 anni e vicina di casa della coppia. Ciuffrida, prima di togliersi la vita, avrebbe ferito la moglie – Giuseppina Pantone di 65 anni – non si sa se intenzionalmente o per errore, sempre con un colpo di pistola. La donna, di 65 anni, è stata portata d’urgenza in elisoccorso all’ospedale di San Giovanni Rotondo.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com