La  Final Competition del progetto di formazione e contaminazione Unicalab

By on 18 Gennaio 2019

L’avanzamento scientifico e tecnologico è il frutto della ricerca di base e applicata nei più svariati settori, in particolare stiamo parlando del  progetto di formazione e contaminazione Unicalab, che dopo quattro mesi esce allo scoperto, tutto questo grazie ad un’intensa attività, basata sulla ricerca capillare di idee innovative di impresa, work experience, incontri con esperti, giornate di team building e attività di pre-accelerazione dei progetti imprenditoriali, il cui obiettivo cardine è stato quello di portare  UniCaLab alla Final Competition del prossimo 18 gennaio in cui i partecipanti potranno presentare la propria ideologia progettuale, ciò rende il progetto utile nella corretta applicazione dei servizi di innovazione.

E’opportuno ricordare che UniCaLab è il progetto di formazione e contaminazione del Liaison Office dell’Università della Calabria e finanziato dal Miur, con lo scopo di avviare un percorso finalizzato alla promozione dell’attitudine imprenditoriale , che possa consentire all’impresa e alla ricerca scientifica di utilizzare ambienti di innovazione aperta, di  sviluppo del sistema della ricerca e dell’innovazione, la cui performance si affianchi nei vari processi aziendali e dove i talenti possano beneficiare di vecchi e nuovi strumenti che guardino ad una Calabria imprenditoriale, giovane e all’avanguardia.

Ci sarà una selezione di  ragazzi, seguiti da mentor esperti , in grado di sostenere l’avvio delle nuove imprese, costituite appunto da giovani; agli esperti il compito di aiutare i ragazzi nel processo di efficienza produttiva, un processo iniziato dal Marzo scorso, consistente  in attività di formazione (fase di Academy) nell’ambito  dello scambio e della contaminazione delle conoscenze, che fanno riferimento a gruppi di discussione e di approfondimento su argomenti specifici. Team working, attività di mentorship, networking sono i pilastri di questa questa fase esecutiva, che vede coinvolti nove gruppi, ed ogni gruppo ha dato vita ad un percorso di attività formative, teoriche e laboratoriali, nonché esperienziali e su base scientifica.

A condurre la Final Competion sarà la giornalista del Sole 24Ore Donata Marrazzo, che come da programma Unicalab si occuperà di gestire la tempistica, dai saluti istituzionali, Pitch Competiton,presentazione sviluppi del programma di accelerazione Unicalab, dove i  nove team avranno l’onere e l’onore di far conoscere  la loro idea imprenditoriale, al fine di ottenere uno dei  tre premi in palio ( servizi di incubazione gratuita nello spazio di co-working di TechNest dell’Unical, di mentorship e un budget di 3mila euro da spendere in viaggi e trasferte, advertising-pubblicità e divulgazione verso i target, focus group con  potenziali clienti) , per mettere a punto le proposte progettuali da candidare ai presidi del mondo aziendale e della ricerca.

Una  Final Competition ricca sarà quello che  si svolgerà il 18 gennaio, a partire dalle ore 10.00, presso la sala dello University Club (cubo 23B) dell’Unical, che oltre alla sessione dei pitch, in cui i concorrenti presenteranno il progetto alla Giuria tecnica , che darà il verdetto sui tre vincitori di UniCaLab , poi a seguire ci sarà anche la Giuria Miglior Pirch; e i premi speciali riguardanti i percorsi di accelerazione saranno assegnati da Unicredit e NTT DATA, main partner del progetto. Sono tutti segnali importanti che arrivano dal mondo dell’impresa e della ricerca, una vera e propria sintesi di un primo risultato che si concentra e si concentrerà  su grandi questioni: impresa e innovazione.

 

a cura di Matteo Spagnuolo

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.