La Corea del Sud posticipa le aperture

By on 12 Maggio 2020

Le attività dovevano riprendere mercoledì 13, ma la Corea del Sud ha deciso di posticipare la riapertura delle scuole alla luce del rialzo delle infezioni da Covid-19 degli ultimi giorni, alimentate dal super diffusore di 29 anni che, frequentando i locali della movida di Seul a Itaewon nel weekend del Primo Maggio, ha finora contagiato 94 persone.

La decisione è stata annunciata dal viceministro dell’Educazione Park Baeg-beom ed è maturata dopo un ciclo di consultazioni con le autorità sanitarie, visti i timori per una seconda ondata. Il sindaco della capitale ha affermato che sono 85 i casi di contagio collegati a un focolaio sviluppatosi tra i bar e i club tanto che le autorità dell’area metropolitana hanno ordinato la chiusura temporanea di tutti i locali notturni.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com