La Corea del Nord incontra la Russia.

By on 1 giugno 2018

Kim Jong-un continua a lavorare, e con profitto, su due tavoli. O, come si dice in Italia, tiene aperti i due forni: quello americano e quello russo. E il Cremlino, sostenitore tradizionale di Pyongyang che finora ha svolto un ruolo diplomatico defilato rispetto ad altri player regionali, ne approfitta. Mentre il braccio destro del leader nordcoreano e vicepresidente del Comitato centrale del Partito dei Lavoratori, Kim Yong Chol, è arrivato a New York per incontrare il segretario di stato Usa Mike Pompeo e definire i preparativi del summit con Donald Trump, a Pyongyang Kim ha incontrato il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov. Che ha invitato il leader nordcoreano al Cremlino. Lo ha annunciato lo stesso ministero russo, postando le foto sull’account Twitter con tanto di stretta di mano tra i due. “Saremo molto felici di darvi il benvenuto”, ha detto Lavrov a Kim Jong-Un, secondo quanto ha reso noto il ministero.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *