La comunicazione? Per i politici è un optional

By on 19 Marzo 2013

comunicare  di Stefania Paradiso

IQ. 19/03/2013 – Per i politici, vecchi e nuovi, la comunicazione sembra non aver nessun valore. Strano a dirsi, visto anche come si è mosso, politicamente e in campagna elettorale, il Movimento Cinque Stelle. La Rete e i media in generale dovrebbero essere gestiti, utilizzati e, soprattutto, consultati ma un po’ per gioco, un po’ per ingenuità, nella rete si leggono commenti ed errori che non sfuggono e, soprattutto, non perdonano. Ai vecchi politici non era concesso ma, volendo si poteva superare questo gap, ma ai nuovi politici proprio no! E poi dicono che la comunicazione non serve.

Affermazioni errate o mancate conoscenze se dette da cittadini comuni, possono ingenerare discussioni, dibattiti, magari davanti ad un caffè e concludersi con una chiacchierata costruttiva. Il problema serio, e grave, è quando a pronunciarle sono esponenti politici, i quali dovrebbero saper esprimersi nel migliore dei modi per informare, comunicare e non ledere la sensibilità dei cittadini. Le parole non si usano a caso. Le parole rallegrano, offendono, elogiano, feriscono e provocano reazioni. Un esponente del governo, e nella società mediatica molti di loro hanno anche un personal trainer comunicativo, non può esordire così in pubblico. E se anche lo facesse per provocare, non può farlo offendendo persone. Come possono esponenti politici esprimersi con tanta disattenzione? Non è ancora chiaro se sia fatto apposta o meno, ma sembra che le nuove leve non sappiano utilizzare i media. Il che, in sé, non sarebbe nemmeno errato se inteso come non utilizzo a proprio favore, ma così non è. I nuovi politici sembra che non leggano i giornali e non siano molto informati e, nella società attuale, globale e mediatica, tutto ciò è impensabile. Chi di ignoranza ferisce di ignoranza perisce e se non si sa gestire la comunicazione sarà proprio la Rete a non perdonare ingenuità e leggerezze.

 

About Redazione

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com