La Cina spia 700 milioni di smartphone?

By on 18 Novembre 2016

Una backdoor, cioè una porta segreta, che manda dati a server cinesi ogni 72 ore. Sarebbe installata su alcuni telefoni Android, all’insaputa degli utenti, da un’azienda esterna, la Shanghai Adups Technology Company, ora nell’occhio del ciclone. La notizia è riportata dal New York Times che spiega come le autorità Usa stiano indagando per capire se la funzione è attiva a scopi commerciali o è un tentativo di raccogliere informazioni.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.