La camera approva il ddl sulla prescrizione.

By on 24 Marzo 2015

La Camera ha approvato con 274 sì, 26 no e 121 astenuti il ddl sulla prescrizione. Il testo va ora in Senato.

“Su alcuni punti fermi non credo si possa fare un passo indietro”, ribadisce Orlando spiegando che “questo è un provvedimento che può essere letto e definito autonomamente, va coordinato con altri, con l’assetto che daremo al processo penale, dobbiamo coordinare questi aspetti, in questo c’è un margine di lavoro e di affinamento che credo sia assolutamente necessario e razionale”. Ma, sottolinea il Guardasigilli ai cronisti, “sull’impostazione della prescrizione così come è non credo si possa tornare indietro. Sulla definizione di una specificità di alcuni reati che hanno come presupposto un patto che in qualche modo li secreta per molto tempo”, come la corruzione, “non credo si possa tornare indietro. Sul come, su quali tipi di strumenti sono più idonei a riconoscere questa specificità, ci può essere una discussione”. “Ma – conclude – vorrei essere chiaro: il disvalore sociale di un illecito deve essere rappresentato dalla pena non dalla prescrizione”.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.